Grandezze fondamentali e Sistema Internazionale

Nel corso dei secoli i popoli hanno utilizzato le più diverse unità di misura a seconda di tradizioni e convenienze. Le unità di misura possono costituire un motivo di difficoltà nelle interazioni tra i popoli un po' come accade per le lingue per cui occorre una traduzione per intendersi.Nel 1971 è stata completata l'elaborazione di un Sistema Internazionale di unità di misura che standardizza una serie di unità di misura per grandezze definite fondamentali. Ogni unità di misura ha un simbolo. Le terne grandezze fisiche – unità di misura – simbolo sono definite di seguito:lunghezza – metro – mmassa – kilogrammo – kgtempo – secondo – sintensità di corrente – Ampere – Atemperatura – Kelvin – Kintensità luminosa – cdquantità di materia – mole – molOgni unità di misura corrisponde ad un sistema preso come riferimento per quella grandezza. Il riferimento dovrà essere stabile nel tempo e ben conosciuto da tutti quelli che vorranno usarlo come unità. In questo modo si tenta di dare alle diverse culture una via di comunicazione universale, anche se ancora oggi unità di misura fuori dal SI sono ancora molto diffuse (per esempio piedi e libbre nei paesi anglosassoni).Le unità di misura sono prese così (in sintesi):tempo – in passato era definito come la 86400-sima parte del giorno, ma poichè il giorno varia all'interno dell'anno e anche dei secoli, la definizione che si usa attualmente è stata cambiata, ma è molto complessa da esporre quimetro – anticamente era la 10000-sima parte del quarto di meridiano terrestre. Oggi invece si considera come 1/299792458 dello spazio percorso dalla luce in un secondo.kilogrammo – si considera un oggetto esistente conservato in un museo in Francia. Si tratta di un cilindro di platino iridio di 39mm di diametro e altezza. Conservato in atmosfera protetta e ispezionato ogni alcune decine di anni.